Triennio ordinamento di I Livello2018-09-28T11:55:44+00:00

Triennio ordinamento di I Livello

Specifiche

Il Triennio di I Livello è passato da sperimentale a ordinamentale a partire dall’A/A 2010-2011, dopo l’approvazione da parte del Ministero dell’Università e Ricerca degli Ordinamenti Didattici di primo livello con D.M. n. 203 del 22 settembre 2010 e l’approvazione del Regolamento Didattico dell’ISSM Vecchi – Tonelli di Modena con D.D.G. n. 282 del 22 dicembre 2010.

Requisiti d’accesso

• Possesso di un diploma di scuola secondaria di 2° grado (ex diploma di “maturità”).
In caso di spiccate capacità e attitudini, lo studente potrà essere ammesso anche prima del conseguimento di detti titoli, i quali dovranno comunque essere conseguiti entro il completamento del corso di diploma accademico (art. 5 del Regolamento didattico dei Trienni).
• Superamento di uno specifico esame d’ammissione, volto all’accertamento del possesso delle competenze definite nei regolamenti di ciascun corso di studio.

L’ammissione è subordinata alla posizione in una graduatoria di merito e al numero di posti disponibili. Gli aspiranti ammessi, il cui livello di preparazione sia attestato da licenze, compimenti e certificazioni rilasciate da Istituti Superiori di Studi Musicali o Conservatori, potranno agevolarsi, una volta presentato il piano di studi e su apposita richiesta, del riconoscimento di CFA (Crediti Formativi Accademici) a seconda del percorso pregresso certificato.

Compatibilità doppia frequenza Istituto-Conservatorio/Università

In virtù del DDL 1905-B del 23 dicembre 2010 (Art. 29, comma 21) è possibile la frequenza contemporanea di un Corso di I o II Livello di un Conservatorio e la parallela iscrizione ad una Facoltà universitaria, col solo vincolo del conseguimento di n. 90 CF complessivi fra le due Istituzioni per ogni A/A.

Organizzazione

Il triennio superiore è organizzato secondo percorsi formativi che comprendono discipline collocate in specifiche “Aree”, dette di base, caratterizzanti e integrative. Si aggiungono poi, durante il percorso formativo, attività a scelta dello studente da svolgersi scegliendo tra le discipline attive in Istituto, presso altre istituzioni musicali (riconoscimento), o università. Il percorso si completa con l’accertata conoscenza di una lingua straniera comunitaria e di informatica musicale di base.

Il percorso formativo è organizzato, come nelle Università, secondo un sistema articolato in Crediti Formativi Accademici, uniformato ai principi dell’ECTS (European Credit Transfer System). Secondo tali principi, il diploma viene conseguito da chi acquisisce almeno 180 Crediti complessivi (60 CFA all’anno per 3 anni), comprensivi della prova finale.

Per il conseguimento dei crediti occorre la frequenza di un numero variabile di ore di lezione già indicate nelle relative tabelle. Il valore di ogni credito tiene conto anche delle ore di studio individuale necessarie, e se la disciplina è teorica, pratica o laboratoriale.

Lo studente, assistito da un Tutor, formula il piano di studi personale entro le possibilità di scelta e i vincoli contenuti nella tabella del percorso formativo del suo Corso. In questo modo il piano di studi può essere in parte orientato agli interessi dello studente. Il piano di studi elaborato dallo studente è sottoposto all’approvazione del Consiglio Accademico.

Scambi internazionali e borse di studio

Presso l’Istituto “Vecchi–Tonelli” è attivo il programma ERASMUS PLUS per la mobilità studentesca in Europa. Informazioni più dettagliate, scadenze e moduli per la presentazione delle domande sono scaricabili direttamente dal Sito istituzionale, al link: www.vecchitonelli.it
Sono inoltre previste borse di studio interne all’Istituzione, erogate ad allievi regolarmente iscritti per la realizzazione di progetti di produzione musicale.

Riconoscimenti o Debiti formativi

Gli aspiranti ammessi, il cui livello di preparazione sia attestato da licenze, compimenti e certificazioni rilasciate da Istituti Superiori di Studi Musicali o Conservatori, potranno agevolarsi, una volta presentato il piano di studi e su apposita richiesta, del riconoscimento di CFA (Crediti Formativi Accademici) a seconda del percorso pregresso certificato. Saranno viceversa attribuiti debiti formativi qualora, nell’ambito dell’esame di ammissione, venissero rilevate carenze di preparazione in discipline specifiche presenti nel corso.
Il riconoscimento dei crediti formativi è normato da apposito Regolamento, scaricabile nel sito istituzionale al menu “Statuto, regolamenti e Decreti”

Esami

Tutte le attività formative del piano di studi si concludono col superamento di un esame, o col rilascio di un’idoneità, che permetta l’acquisizione dei relativi CFA .

Esame di diploma o Prova Finale

La Prova finale consiste, per le discipline esecutive, nell’esecuzione pubblica di un programma da concerto e nella discussione di un elaborato scritto. Per composizione, la prova consiste nella presentazione di lavori sinfonici e cameristici e nella discussione di un elaborato di carattere teorico-analitico. Alla prova finale dei Diplomi Accademici di primo Iivello si accede solo dopo aver acquisito i 180 CFA totali meno quelli previsti per la prova finale. Alla prova finale si accede con il voto determinato dalla media ponderata, convertita in centodecimi. La Commissione d’esame potrà confermare il voto d’accesso alla prova finale oppure attribuire fino ad un massimo di 10 punti per determinare il voto finale del Triennio. Il voto del diploma quindi non è determinato solo dalla prova finale, come accadeva nell’ordinamento previgente, ma anche dal profitto complessivo dello studente lungo tutto l’arco del Triennio.

Esame di ammissione

L’esame di ammissione è composto da due parti distinte, una esecutiva strumentale, vocale o compositiva scritta a seconda del Corso scelto. I candidati strumentisti e cantanti dovranno inoltre sostenere un test in seduta collettiva, volto a verificare, attraverso domande di ambito storico-musicale, di teoria e di armonia, la preparazione culturale e musicale del candidato.

Programmi degli esami di ammissione

Vedi l’Allegato A riportato in calce al presente Manifesto degli Studi.

Studenti a tempo parziale (part-time)

L’art. 14 del “Regolamento Didattico Generale” definisce la figura dello “studente a tempo parziale” come studente “non impegnato a tempo pieno negli studi”, il cui curriculum “ha una durata superiore, ma comunque pari a non oltre il doppio di quella regolare”. La domanda di tempo parziale va fatta entro i termini previsti per la consegna del piano di studi (10 ottobre 2018, tranne i bienni di canto e i trienni di didattica, il cui termine è previsto per il 30 ottobre 2018).

Iscrizione a singoli insegnamenti

L’art. 37 del Regolamento didattico generale del “Vecchi-Tonelli” prevede la possibilità d’iscriversi a singoli insegnamenti, sia individuali che collettivi, pagando un contributo di frequenza ridotto.
Anche per l’iscrizione a singoli insegnamenti, è d’obbligo sostenere l’esame di ammissione e conseguire la relativa idoneità e l’accettazione della richiesta d’iscrizione è comunque subordinata al parere favorevole del Consiglio Accademico, che informerà gli interessati entro l’inizio delle lezioni.

Nel caso di parere sfavorevole, il richiedente inserito in graduatoria potrà optare per l’iscrizione part-time o tempo pieno, pagando il relativo contributo e consegnando il piano di studi entro il termine fissato.

Studenti fuori corso

Con delibera del Consiglio Accademico del 24/02/2015, viene consentito agli studenti fuori corso del Triennio ordinamentale di primo livello e del Biennio ordinamentale di secondo livello (art. 20 del Regolamento Didattico Generale) di frequentare corsi di tipo individuale per non più di un Anno Accademico.

Le Istituzioni garantiscono agli studenti già iscritti ai corsi ordinamentali a cui sono apportate modifiche la conclusione degli stessi in base ai precedenti piani di studio approvati dal MIUR, o il diritto di opzione per l’iscrizione al corso secondo il piano di studio modificato, disciplinando le modalità di riconoscimento dei crediti formativi già maturati.

Corsi di I Livello per l’anno accademico 2018 – 2019

DipartimentoTriennioDocenti di riferimento
Strumenti ad Arco e a CordaArpada designare
ChitarraAndrea Dieci e Andrea Orsi
"ContrabbassoLuigi Giannoni
"ViolaPietro Scalvini
"ViolinoPaola Besutti (**), Stefano Pagliani e Aldo Bianchi
"VioloncelloMarianne Chen e Alessandro Andriani
Strumenti a FiatoClarinettoCorrado Giuffredi, Anna Maria Giaquinta
"CornoStefano Giorgini
"FlautoGabriele Betti
"OboeDavide Bertozzi
"SassofonoAngelo Gabrielli (**)
"TrombaAndrea Tofanelli e Ivan Bacchi
Strumenti a Tastiera e a PercussionePianoforteMassimo Neri (**), Giuseppe Fausto Modugno, Tiziana Santini e Marco Sollini
Maestro collaboratoreAccreditato MIUR con decreto direttgoriale n. 1463 del 12/06/2018
PercussioneDario Savron
Canto e Teatro MusicaleCantoMaria Costanza Nocentini
Teoria, Analisi e ComposizioneComposizioneAntonio Giacometti, Marco Bonechi, Giuseppe Calì e Carlida Steffan
Didattica (*)Didattica della MusicaRaffaella Iuvara, Alessandra Corbelli, Paola Salvezza e Carlida Steffan

(*) : all’interno dei 18 crediti previsti dalla normativa “a scelta dello studente”, il Triennio di didattica mette a disposizione alcune discipline didattiche e cliniche dell’area musicoterapeutica.
(**) : docenti in servizio fino al 31/10/2018.

Esami di ammissione

All’interno del corso scelto è possibile scaricare la documentazione relativa all’esame di ammissione.
Per tutti gli esami vedere l’Allegato A riportato in calce Manifesto degli Studi.

Triennio a curvatura didattica

Questo tipo di triennio è rivolto a tutti coloro che, iscritti ad un Triennio di primo livello o già in possesso del titolo, desiderino integrare il proprio percorso, inserendo nel loro piano di studi alcuni insegnamenti a scelta, mutuati dal Triennio di Didattica della musica. La “curvatura didattica” è attualmente l’unica possibilità di acquisire già nel Triennio i 24 crediti in ambito didattico, che costituiranno, insieme al conseguimento del Diploma Accademico di II livello, la condizione d’accesso ai Concorsi Nazionali per l’insegnamento, come previsto dalla Legge 13 luglio 2015, n. 2018, al paragrafo 181, lettera b, comma 2.1.

Tutte le informazioni riguardanti normative, insegnamenti, docenti, piani di studi e varie scadenze, sono reperibili nella “Guida dello studente”, ritirabile in cartaceo presso la segreteria dell’Istituto a partire da lunedì, 15 luglio 2018, o scaricabile online sul sito dell’Istituto al menu “Guida dello studente 2018-2019”.

Scadenza iscrizione: 31 agosto 2018

Gli esami di ammissione per tutti gli strumenti e per composizione si terranno nella sede di Modena dal 10 al 14 settembre 2018, secondo un calendario che verrà pubblicato sul sito dell’Istituzione il giorno 07 settembre 2018.

Il giorno giovedì, 06 settembre, si terrà un test di verifica delle competenze in entrata, relative al riconoscimento di intervalli, di brevi incisi melodici, di strutture armoniche e di collegamenti accordali, nonché all’analisi armonica di un breve passo della letteratura sette-ottocentesca per pianoforte (o in trascrizione pianistica). Il test inizierà alle ore 14.30 e si concluderà alle ore 17.30, in seduta collettiva. Il test riguarda tutti i candidati che hanno chiesto l’ammissione ai trienni di strumento e di canto.
Sono esclusi dal test preliminare i candidati per l’ammissione al triennio di composizione.

TRIENNIO DI DIDATTICA

Scadenza iscrizione: 30 settembre 2018

I soli esami di ammissione al Triennio di Didattica si terranno nella sede di Modena il giorno 09 ottobre 2018, dalle 9.30 in avanti, con appello in ordine alfabetico.

Si ricorda che gli allievi frequentanti altri Conservatori o ISSM non statali possono chiedere trasferimento (senza necessità di nulla osta da parte dell’Istituzione di provenienza), compilando apposita domanda e consegnandola in segreteria entro il termine perentorio del 31 luglio. Ai sensi del Regolamento Didattico Generale dell’Istituzione, entro e non oltre la prima quindicina del mese di settembre, allo studente in entrata verrà fissato un esame che ne verifichi il livello di competenza.

I relativi moduli d’iscrizione sono riportati in calce al presente Manifesto degli Studi o scaricabili dal sito istituzionale al menu “Modulistica studenti”.

Corsi, piani di studio, esami di ammissione, tasse e contributi.

Scarica la documentazione completa

Locandina sintetica dell’offerta formativa dell’Anno Accademico 2018 | 2019.

Piano completo dell’offerta formativa e modalità d’iscrizione.

Guida completa a tutti i corsi accademici di I e II livello.

Allegato A – programmi esami d’ammissione.

Scarica il modulo per la domanda d’iscrizione

Scarica il modulo con contributi, tariffe e scadenziario.

Hai domande?
Consulta la sezione Offerta Informativa e le FAQ
oppure contattaci direttamente.