Mario Montore

Musica da Camera

sede di docenza: Modena

Mario Montore, nato a Cosenza nel 1985, si diploma giovanissimo col massimo dei voti, lode e menzione d’onore presso il Conservatorio della sua città. Dal 2003 si trasferisce a Roma dove consegue, nel 2006, il Diploma Accademico di II livello col massimo dei voti presso il Conservatorio “Santa Cecilia” e nel 2007 il Diploma triennale di alto perfezionamento in Musica da Camera presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, sempre con lode, ottenendo il Premio Guarino come miglior diplomato dell’anno.
Vincitore di oltre quaranta concorsi solistici, raggiunge notorietà internazionale per la sua intensissima attività di camerista con il Quartetto Avos (oggi Avos Piano Quartet) formazione nata nel 2007, unica ad essersi aggiudicata, nel 2009, i due più importanti Concorsi di Musica da Camera italiani (Premio Gui di Firenze e Premio Trio di Trieste) entrambi membri della Federazione Mondiale di Ginevra.
A seguito di tali prestigiose affermazioni, è stato invitato nelle più importanti stagioni concertistiche italiane (Teatro “La Fenice” di Venezia, Lingotto di Torino, Amici della Musica di Verona, Teatro “Coccia” di Novara, Teatro Alighieri di Ravenna, Orchestra da Camera di Mantova, Teatro Verdi di Trieste, Teatro Comunale di Firenze, Teatro Verdi di Pisa, Accademia Chigiana di Siena, Musica Insieme di Bologna,Sala Sinopoli di Roma per l’ Accademia Nazionale di Santa Cecilia,Società Fioravanti di Prato,Teatro Mancinelli di Orvieto, ecc.) ed ha effettuato diverse tournèe all’estero (Germania, Francia, Spagna, Scozia, Svizzera, Olanda, Romania, Giappone, Emirati Arabi ecc.).
La vastità, la versatilità e la passione per il repertorio cameristico (ha già eseguito in pubblico tutte le opere da camera con pianoforte di Brahms) gli hanno permesso di collaborare con artisti del calibro di Franz Bartolomey, Carlo Maria Parazzoli, Andrea Obiso, Alessandro Carbonare, Luca Ranieri, Romain Garioud, Daniela Dessì, Fabio Armiliato, Isabel Charisius. Dal 2012 collabora con il “Da Vinci Trio”, costituito dalle prime parti della Scottish Opera di Glasgow.
Ha lavorato inoltre con il Quartetto Savinio, i flautisti Angelo Persichilli e Andrea Oliva, i violinisti Wolfgang Marschner e Boris Belkin, i violoncellisti Rocco Filippini e Natalia Gutman,i direttori d’Orchestra Antonio Pappano e Lior Shanbadal.
Nel 2010 consegue il prestigiosissimo Diploma d’Onore dell’Accademia Chigiana di Siena.
Ha registrato un Cd per la rivista “Suonare News” uscito col numero di Marzo 2011 con i quartetti di Mozart e Brahms. Ha inciso per la nota casa discografica “Brilliant Classic” l’integrale dei Quartetti con pianoforte di Saint-Saens. Ha effettuato inoltre registrazioni live per la Rai e la Nami Records.
E’ ideatore e fondatore dell’ Avos Project, un progetto in cui si permette a giovani talenti di avvicinarsi in maniera professionale alla Musica da Camera e di esibirsi all’interno di importanti stagioni concertistiche affiancati da musicisti di fama internazionale. Da tale progetto è nata la Scuola Internazionale di Musica “Avos Project” di Roma.
E’ Direttore Artistico del “Trapani Summer Festival”.
Dal 2012 al 2017 ha insegnato Pianoforte presso il Conservatorio “S. Cecilia di Roma”, attualmente è docente di Musica da Camera presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “O.Vecchi” di Modena ed è Professore Invitato al Master di II livello in “Teoria e Pratica della Formazione alla Musica d’Insieme” presso l’Università di Roma TRE.